Archive for gennaio, 2012

  • A… Sandra Dalmonte per le preziose indicazioni economico – estetiche Luigino Oliva per le sonorità ispirate Andrea M. Campo e Valeria Taurisano per il supporto e la logistica Dam per la creatività, cui si deve il risultato grafico di questo numero. Loro e a coloro i quali stanno sostenendo il […]

    Galgenlieder

    A… Sandra Dalmonte per le preziose indicazioni economico – estetiche Luigino Oliva per le sonorità ispirate Andrea M. Campo e Valeria Taurisano per il supporto e la logistica Dam per la creatività, cui si deve il risultato grafico di questo numero. Loro e a coloro i quali stanno sostenendo il […]

    Continue Reading...

  • La pars construens di Paola Pluchino Lo Zeitgeist contemporaneo, servo della società dell’immagine comincia a risvegliarsi, guardando con occhi nuovi alla possibilità che non nel detto e non nel palese si debba cercare la verità, la risposta a quel sentimento, a quello spirito in divenire che lega i fili della […]

    Renaissance. I sei gradi di comunione

    La pars construens di Paola Pluchino Lo Zeitgeist contemporaneo, servo della società dell’immagine comincia a risvegliarsi, guardando con occhi nuovi alla possibilità che non nel detto e non nel palese si debba cercare la verità, la risposta a quel sentimento, a quello spirito in divenire che lega i fili della […]

    Continue Reading...

  • Cinque artisti alle dipendenze del Museo Riso. A Palermo la cultura artistica contemporanea che ha avuto la suo eco internazionale di Rita Aspetti Palermo, Corso Vittorio Emanuele, civico 365. Basta semplicemente alzare lo sguardo e, guardando dalla piazza antistante – piazza Bologni – si scorge la facciata di Palazzo Riso, […]

    “Sotto quale cielo?”

    Cinque artisti alle dipendenze del Museo Riso. A Palermo la cultura artistica contemporanea che ha avuto la suo eco internazionale di Rita Aspetti Palermo, Corso Vittorio Emanuele, civico 365. Basta semplicemente alzare lo sguardo e, guardando dalla piazza antistante – piazza Bologni – si scorge la facciata di Palazzo Riso, […]

    Continue Reading...

  • La Redazione Residenze d’artista Galleria monte Oliveto offre uno studio sulla Promenade des Anglais per  2 settimane. Info Borse di studio Premio Beyondmemory 29 febbraio 2012 primo premio 1000 euro (fotografia) Celeste network – Fondazione studio marangoni Info ___ Premio Combat Prize 21 aprile 2012 Info ___ Premio Art in […]

    OPEN CALL

    La Redazione Residenze d’artista Galleria monte Oliveto offre uno studio sulla Promenade des Anglais per  2 settimane. Info Borse di studio Premio Beyondmemory 29 febbraio 2012 primo premio 1000 euro (fotografia) Celeste network – Fondazione studio marangoni Info ___ Premio Combat Prize 21 aprile 2012 Info ___ Premio Art in […]

    Continue Reading...

  • Palermo rievoca la sua memoria La Redazione Ferdinando Scianna e la Sicilia- “da porta a Porta” è il titolo della mostra inaugurata il 17 dicembre 2011, visitabile fino al 22 gennaio 2012 a Palermo. Oltre 70 fotografie in bianco e nero e a colori che raccontano le tradizioni dell’isola, la […]

    Ferdinando Scianna punge la Sicilia

    Palermo rievoca la sua memoria La Redazione Ferdinando Scianna e la Sicilia- “da porta a Porta” è il titolo della mostra inaugurata il 17 dicembre 2011, visitabile fino al 22 gennaio 2012 a Palermo. Oltre 70 fotografie in bianco e nero e a colori che raccontano le tradizioni dell’isola, la […]

    Continue Reading...

  • di Paola Pluchino Pesce Khete, da dove deriva questo nome? E’ il mio vero nome! Potrebbe sembrarti una domanda banale, ma perché dipingi? Perché a volte ho la sensazione di sapere dove mettere le mani. Su Flash Art dicembre/gennaio dici di essere un autodidatta, qual è quindi il monito che […]

    Intervista a Pesce Khete

    di Paola Pluchino Pesce Khete, da dove deriva questo nome? E’ il mio vero nome! Potrebbe sembrarti una domanda banale, ma perché dipingi? Perché a volte ho la sensazione di sapere dove mettere le mani. Su Flash Art dicembre/gennaio dici di essere un autodidatta, qual è quindi il monito che […]

    Continue Reading...

  • Djagilev e l’abito del tempo: in mostra, la scena La Redazione Due citta: Venezia e Barcellona; due sedi espositive: Museo di Palazzo Mocenigo e Caixa Forum; due mostre: “Alaxandre Vassiliev. L’eleganza in esilio. Tra moda e costume, il tempo di Djagilev”, e “I Balletti Russi di Djagilev, quando l’arte balla […]

    Eleganza a teatro tra la Porta d’Oriente e la città che fu Barkeno

    Djagilev e l’abito del tempo: in mostra, la scena La Redazione Due citta: Venezia e Barcellona; due sedi espositive: Museo di Palazzo Mocenigo e Caixa Forum; due mostre: “Alaxandre Vassiliev. L’eleganza in esilio. Tra moda e costume, il tempo di Djagilev”, e “I Balletti Russi di Djagilev, quando l’arte balla […]

    Continue Reading...

  • Pantere glam e allegra chirurgia di Anna di Jorio  Per Jean Paul Goude può dirsi concluso il tempo della falsa modestia, ammesso che ne abbia mai vissuto uno. Il museo delle Arts Décoratifs di Parigi celebra i suoi 40 anni di carriera con la mostra, “Goudemalion. Jean Paul Goude une […]

    Goudemalion

    Pantere glam e allegra chirurgia di Anna di Jorio  Per Jean Paul Goude può dirsi concluso il tempo della falsa modestia, ammesso che ne abbia mai vissuto uno. Il museo delle Arts Décoratifs di Parigi celebra i suoi 40 anni di carriera con la mostra, “Goudemalion. Jean Paul Goude une […]

    Continue Reading...

  • Oscar Muñoz: una protografia del tempo di C. S. L’immagine acquista importanza soltanto quando il suo referente svanisce. Scomporre l’istantaneo nel tempo, é uno degli obiettivi  fondamentali e costanti del lavoro dell’artista colombiano Oscar Muñoz, adesso in mostra con una sua completa retrospettiva al Museo de Arte del Banco de […]

    Contén tu memoria

    Oscar Muñoz: una protografia del tempo di C. S. L’immagine acquista importanza soltanto quando il suo referente svanisce. Scomporre l’istantaneo nel tempo, é uno degli obiettivi  fondamentali e costanti del lavoro dell’artista colombiano Oscar Muñoz, adesso in mostra con una sua completa retrospettiva al Museo de Arte del Banco de […]

    Continue Reading...

  • a cura di Gabriella Mancuso a cura di Gabriella Mancuso EVENTI   Bologna, Carlo Mattioli al Museo Morandi Data Inizio:10 febbraio 2012 Data Fine: 06 maggio 2012 Costo del biglietto: 6,00 euro Luogo: Bologna, Museo Morandi Telefono: 051 2193338  Milano, Triennale Design Museum, Le fabbriche dei sogni, fino al 26 febbraio […]

    Eventi, mostre, appuntamenti d’arte

    a cura di Gabriella Mancuso a cura di Gabriella Mancuso EVENTI   Bologna, Carlo Mattioli al Museo Morandi Data Inizio:10 febbraio 2012 Data Fine: 06 maggio 2012 Costo del biglietto: 6,00 euro Luogo: Bologna, Museo Morandi Telefono: 051 2193338  Milano, Triennale Design Museum, Le fabbriche dei sogni, fino al 26 febbraio […]

    Continue Reading...

  • Loris Cecchini, Milano, 1969 Sospeso e urbano, domestico e pur estraneo, affabile e perturbante, caduco e illuminante. I mondi dell’uomo sono corpi in caduta libera, essenze informi  modificatrici di gravità. Chiudersi dentro le architetture artificiali della coscienza non è ripararsi ma prestare il fianco alle interpretazioni del fuori, dell’altro e […]

    Retore dell’utopia razionale

    Loris Cecchini, Milano, 1969 Sospeso e urbano, domestico e pur estraneo, affabile e perturbante, caduco e illuminante. I mondi dell’uomo sono corpi in caduta libera, essenze informi  modificatrici di gravità. Chiudersi dentro le architetture artificiali della coscienza non è ripararsi ma prestare il fianco alle interpretazioni del fuori, dell’altro e […]

    Continue Reading...

  • Sabrina Mezzaqui Bologna, 1964 Intervenendo sul simbolismo del testo, agisce sui rituali di modificazione della parola che si fa oggetto, prestandosi al dire in forma diversa rispetto al verso prodotto. Testi antichi e testi sacri, maneggiati nella forma del qui e ora, fogli di carta arrotolati come pergamene intraducibili rivelano […]

    La parola come mantra votivo

    Sabrina Mezzaqui Bologna, 1964 Intervenendo sul simbolismo del testo, agisce sui rituali di modificazione della parola che si fa oggetto, prestandosi al dire in forma diversa rispetto al verso prodotto. Testi antichi e testi sacri, maneggiati nella forma del qui e ora, fogli di carta arrotolati come pergamene intraducibili rivelano […]

    Continue Reading...

  • Luca Pancrazzi, Figline Valdarno (FI) 1961 “io nel pensier mi fingo” Il paesaggio è il limite per mezzo del quale l’uomo  decide il suo percorso, moltiplicando le proprie scelte in un tutt’uno che, mettendo il linea l’occhio la mano e la mente, indica di volta in volta la direzione intima […]

    La siepe di Borges

    Luca Pancrazzi, Figline Valdarno (FI) 1961 “io nel pensier mi fingo” Il paesaggio è il limite per mezzo del quale l’uomo  decide il suo percorso, moltiplicando le proprie scelte in un tutt’uno che, mettendo il linea l’occhio la mano e la mente, indica di volta in volta la direzione intima […]

    Continue Reading...

  • Umberto Chiodi, Bentivoglio, 1981 Poetica dell’oggetto assente, diametro di una perfezione incompiuta dell’anima. L’artista opera fondendo l’espressione dei colori con l’azione che mortifica l’origine del corpo stante, caricandolo così di una linfa arcana e tradotta, dalla gestazione pensata dell’altrove. Dopo i figurini, simili per certi versi al compagno Ontani, Chiodi […]

    Tra Fellini e Grandville a banchettare

    Umberto Chiodi, Bentivoglio, 1981 Poetica dell’oggetto assente, diametro di una perfezione incompiuta dell’anima. L’artista opera fondendo l’espressione dei colori con l’azione che mortifica l’origine del corpo stante, caricandolo così di una linfa arcana e tradotta, dalla gestazione pensata dell’altrove. Dopo i figurini, simili per certi versi al compagno Ontani, Chiodi […]

    Continue Reading...

  • di Giuditta Naselli Anni fa Béla Balàzs valorizzò il potere immenso che l’arte cinematografica ha, rispetto alle altre discipline, di agire in profondità nel sociale, mostrando la complessità del cuore umano. Il cinema, spirito delle masse, si connota per la sua essenza popolare, per la moderna capacità di raccontare il […]

    Doppia pellicola tra la dolce vita americana e i suoi gangster

    di Giuditta Naselli Anni fa Béla Balàzs valorizzò il potere immenso che l’arte cinematografica ha, rispetto alle altre discipline, di agire in profondità nel sociale, mostrando la complessità del cuore umano. Il cinema, spirito delle masse, si connota per la sua essenza popolare, per la moderna capacità di raccontare il […]

    Continue Reading...

  • Proroga all’ iniziativa open air “Tombini Art” di Milano. Sarà visibile fino a maggio 2012 di Elisa Montanari A Milano l’azienda Metroweb ha creato l’iniziativa “Tombini Art. Sopra il sotto”. La prima edizione si è svolta nel corso del 2009 e a novembre 2011 è iniziata la seconda. Per questa […]

    La Street Art dopo i muri conquista anche i marciapiedi

    Proroga all’ iniziativa open air “Tombini Art” di Milano. Sarà visibile fino a maggio 2012 di Elisa Montanari A Milano l’azienda Metroweb ha creato l’iniziativa “Tombini Art. Sopra il sotto”. La prima edizione si è svolta nel corso del 2009 e a novembre 2011 è iniziata la seconda. Per questa […]

    Continue Reading...

  • Storia di una primavera sotterranea di Goli Irani  L’arte underground in Iran ha avuto il suo esordio nella musica. Negli anni Novanta del secolo scorso, il gruppo musicale rock O-hum non ottenne la licenza di pubblicazione e decise così di registrare e distribuire illegalmente nel mercato il suo disco. A […]

    Il cinema underground iraniano

    Storia di una primavera sotterranea di Goli Irani  L’arte underground in Iran ha avuto il suo esordio nella musica. Negli anni Novanta del secolo scorso, il gruppo musicale rock O-hum non ottenne la licenza di pubblicazione e decise così di registrare e distribuire illegalmente nel mercato il suo disco. A […]

    Continue Reading...

  • Questioni di lessico: per un’estetica dei “nuovi” di N.N. Difficile da definire, il termine hipster è un po’ sulla bocca di tutti, anche se nessuno si inserirebbe mai spontaneamente in una categoria designata da un termine che va spesso a braccetto con “maledetto”. Guardatevi dalla sfacciataggine di riferirvi a qualcuno […]

    Yo! Hipster

    Questioni di lessico: per un’estetica dei “nuovi” di N.N. Difficile da definire, il termine hipster è un po’ sulla bocca di tutti, anche se nessuno si inserirebbe mai spontaneamente in una categoria designata da un termine che va spesso a braccetto con “maledetto”. Guardatevi dalla sfacciataggine di riferirvi a qualcuno […]

    Continue Reading...

  • di Paola Pluchino Chiara: Fe e Male, due anime in sfida dentro il corpo, l’anima, la creatività della donna. L’una, l’istinto razionale che muove dal sé andorgino, si sprigiona nell’uso di materiali maschili, nell’uso di figurini che modellano geometrie; l’altra Fe, è l’anima arcana e recondita del femminile che attraversa […]

    L’eterno femminino ci porta verso l’ alto (Goethe)

    di Paola Pluchino Chiara: Fe e Male, due anime in sfida dentro il corpo, l’anima, la creatività della donna. L’una, l’istinto razionale che muove dal sé andorgino, si sprigiona nell’uso di materiali maschili, nell’uso di figurini che modellano geometrie; l’altra Fe, è l’anima arcana e recondita del femminile che attraversa […]

    Continue Reading...

  • Perino e Vele Emiliano Perino, New York, 1973; Luca Vele, Rotondi, 1975 Lo dicono simile alla coppia Bertozzi e Casoni, per via di quell’abilità nel ridare dignità a materiali considerati anartistici – la ceramica per i primi, la cartapesta per i nostri. Esiste tuttavia un elemento di scarto tra le […]

    Re –inform – azione

    Perino e Vele Emiliano Perino, New York, 1973; Luca Vele, Rotondi, 1975 Lo dicono simile alla coppia Bertozzi e Casoni, per via di quell’abilità nel ridare dignità a materiali considerati anartistici – la ceramica per i primi, la cartapesta per i nostri. Esiste tuttavia un elemento di scarto tra le […]

    Continue Reading...

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve di cookie tecnici necessari per la corretta navigazione nel sito e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all’ uso dei cookie.In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser,oppure uscire dal sito. Clicca su INFO per maggiori informazioni. ESCI per abbandonare.

×